forex trading logo
Tot. visite contenuti : 238480

Home
HA VINTO SIMONA COLONNA. Al secondo posto Margherira Pirri. Terzi i Dharma PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 23 Ottobre 2011 13:25

Si è chiusa anche la tredicesima edizione dell’atteso Biella Festuval: sul palco del Teatro Villani! Di Biella si sono svolte sabato 22 ottobre le finali di questo appuntamento dedicato alla canzone d’autore di qualità. Conduceva la serata Manuela Tamietti. Prima classificata Simona Colonna con l’esilarante Masca vola via. Al secondo posto Margherita Pirri con Quando fuori piove. Terzi classificati i Dharma con Neve, un intenso testo di denuncia contro l’uso delle armi chimiche. Il Premio Siae Sergio Endrigo è stato vinto da Consuelo Orsingher con Silenzio … si. Il Premio Guido Gozzano per il miglior testo, invece, è andato a Francesco Sportelli con Il quadro e la parete.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Ottobre 2011 14:31
Leggi tutto...
 
Giorgio a Radio Vaticana e Radio City PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 15 Ottobre 2011 07:06

Si avvicinano le date di Biella Festiva ed aumentano le attenzioni intorno all'evento. In questi giorni Giorgio Pezzana, direttore artistico della manifestazione, è stato intervistato da Radio Vaticana e Radio City ed è tornato a parlare delle novità della prossima edizione: dal sostegno che avrà il vincitore della prossima edizione per un proprio eventuale progetto discografico nel corso del 2012 alla partecipazione di artisti stranieri alla serata conclusiva; dai concetti di "musica accatastata" che rappresentano uno dei fili conduttori di Biella Festival 2011 sino al marchio Musica Made in Biella che ha appena prodotto la realizzazione del promo di Ninaì e Jayadeva "Dove sei" presentato nei giorni scorsi a Milano, presso la sede della Siae di Foro Bonaparte, nel corso della presentazione di Biella Festival.

 
Premio "Un libro per lo spettacolo": 77 autori e 50 editori da tutt'Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 24 Agosto 2011 09:32

Sono 77 gli autori da tutt'Italia che hanno inviati i loro libri per prendere parte all'8a edizione del concorso letterario Biella Festival Premio "Un libro per lo spettacolo". La passata edizione del concorso aveva visto la vittoria di Gipo Farassino con "Viaggiatori paganti" (Priuli & Verlucca Editori). La manifestazione è promossa dall'Associazione Artistica AnniVerdi in collaborazione con l'Associazione Editori del Biellese. A presiedera la giuria del premio che assegnerà 2mila 500 euro all'autore vincitore sarà anche quest'anno lo scrittore e cantanutore Alessandro Hellmann. Dallo sorso anno il Premio vanta una serata di premiazione autonoma, staccata rispetto a Biella Festival Autori e Cantautori, in un contesto interamente dedicato al concorso letterario. Ecco di seguito l'elenco dei 77 libri pervenuti:

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Agosto 2011 13:36
Leggi tutto...
 
La "musica accatastata"? Ecco perchè non mi piace PDF Stampa E-mail
Scritto da Anna Maria Mirante   
Giovedì 28 Luglio 2011 14:34

Giorgio, nell’ultimo comunicato che l’Ufficio Stampa di Biella Festival Autori e Cantautori ha inviato in questi giorni, si legge nel contesto della presentazione della prossima edizione della manifestazione che si tratta di una rassegna dedicata alla canzone d’autore emergente e non di una semplice passerella di musica “accatastata”. Che significa “musica accatastata”?

Negli ultimi anni, nell’ambito musicale, ma non solo, sempre più frequentemente, mi è capitato di imbattermi in “contenitori”, siano essi fiere o rassegne, che paiono degli enormi panini troppo farciti. E quando un panino è troppo farcito, il mix di gusti che lo caratterizza, alla fine impedisce di apprezzare la qualità del cibo. Rassegne teatrali con due spettacoli per sera, workshop, convegni,  aule didattiche; rassegne musicali con decine di stand, palcoscenici, venditori di strumenti musicali con suoni che s’intrecciamo e si accavallano. Questa è la musica “accatastata” così come la vedo io. Luoghi in cui ci sono riflettori ovunque, ma alla fine ti accorgi che in realtà non si è acceso nulla.

Biella Festival invece?

Biella Festival è una rassegna dedicata alla canzone d’autore emergente. Chi vuole prendervi parte deve proporsi con un brano inedito. Se entra tra i 20 finalisti viene ad eseguire il suo brano sul palcoscenico del teatro Sociale “Villani” e mentre canta non ci sono altre 10 performances sparse per altrettanti angoli del teatro; non ci sono venditori di trombe e tamburi che esibiscono le meraviglie dei loro strumenti; non ci sono radio private con il volume a palla sui programmi che stanno mettendo in onda in quel momento; nè salette nelle quali si scinde l’inscindibile. C’è l’artista sul palco, c’è il pubblico in platea. L’artista canta, il pubblico ascolta. E’ semplice, ma fondamentale. Perchè si tratta di rispettare il lavoro altrui, senza accatastarlo con quello di altri. Ma oggi sembra così difficile....

E perchè sembra o è tanto difficile?

Perchè dell’artista in fondo non gliene frega nulla a nessuno. Tanto danno tutti per scontato che anche se è bravo non ce la farà mai, come lui ce ne sono altri mille e non venderà un disco quindi.....meglio accanirsi su ciò che fa mercato, cioè la vendita di strumenti musicali, libri, supporti informatici oppure buttarla in sociopolitica facendo convegni sul ruolo della musica o del teatro o del cinema nella società, sulle tendenze angloafropakistane nel tessuto sociale mediterraneo ed altre simili amenità. Cose che non accadranno mai, ma poichè c’è gente pagata per disegnare scenari fantasiosi, si giustificano improbabili stipendi. Che non portano nulla alla musica, al teatro, al cinema nè, tantomeno, agli artisti emergenti.

Conclusioni?.....

Torniamo alla semplicità. Torniamo alla cura del prodotto e, soprattutto, al rispetto per le persone. Torniamo alla valorizzazione dell’artista scoprendolo, conoscendolo, correggendolo e consigliandolo. E se decidiamo di investire un euro su di lui, facciamolo ponendolo nelle condizioni che possa offrire il meglio di sè. Probabilmente non ce la farà, ma avrà comunque avuto la consapevolezza di essere stato posto nelle condizioni di giocarsi sino in fondo le proprie chances.

 
« InizioPrec.41424344454647Succ.Fine »

Chi è online

 27 visitatori online

BIella Festival Partners

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

feed-image Feed Entries

Ultime notizie

I più letti


Powered by Joomla!. Designed by: business web hosting idv.tw domain Valid XHTML and CSS.