forex trading logo
Tot. visite contenuti : 234595

Home
Cesare Lo Leggio: «Da Biella Festival il germe del nostro progetto" PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 08 Gennaio 2012 17:29

Così il cantautore siciliano Cesare Lo Leggio spiega su Facebook, a proposito del nuovo cd "Bellaterra" , la nascita del progetto, scaturita proprio a Biella ove, al teatro Sociale "Villani", nel 2008, tra i finalisti di Biella Festival, ebbe modo di presentare il brano "Mille Garibaldi" contenuto nell'album.

"La canzone nasce nel 2008 scritta e composta da Cesare Lo Leggio con gli arrangiamenti di Vittorio Vella, editore e compositore musicale e direttore artistico del festival "Contemporanea". La canzone partecipa al Biella Festival il 17 e 18 Ottobre del 2008. Il Biella Festival, grazie al direttore artistico il giornalista Giorgio Pezzana, costituisce uno dei maggiori Festival italiani dedicati alla produzione musicale indipendente. Al momento dell'esibizione, nella finale, la presentatrice chiede come era nata questa canzone e il perchè di questo titolo. La risposta fu che in un momento in cui si parlava tanto di disgregazione, parlare di unità a noi sembrava importante. Il pubblico biellese con nostro grande stupore rispose con un lungo e convinto applauso. E da lì nasce il germe della nostra band e dello spettacolo che abbiamo, fino allo scorso anno, portato in giro per la Sicilia e che prende il nome della canzone stessa".

Ultimo aggiornamento Domenica 08 Gennaio 2012 18:02
 
L'eccellenza si paga! PDF Stampa E-mail
Scritto da Giorgio Pezzana   
Sabato 17 Dicembre 2011 12:09

Qualche nuovo frequentatore di questo sito mi ha chiesto quale significato sia da attribuirsi alla frase della home page “Dal 1978…non contano i numeri ma le idee”. E’ presto detto cari amici. Il primo vanto di ogni Associazione è quello di avere tanti associati. Il primo vanto dell’Associazione Artistica AnniVerdi è invece quello di avere tante idee. Lo vado dicendo sin dall’inizio di questa avventura, cioè dall’ormai lontanissimo 1978. Io non cerco accondiscendenti esecutori, ma persone che “vivano” i nostri progetti sino al punto di sentirli cosa loro. E quindi non solo vi partecipino, ma ne facciano anche parte. Laddove ciò è possibile, avviene. Laddove invece non è possibile, si ricorre ai prestatori d’opera ed alle professionalità adeguate. Di certo qui di associati che hanno la tessera in tasca soltanto per partecipare alla cena degli auguri di fine anno, non ve ne sono. Sia perché saprei come fare per non farli sentire a loro agio. Sia perché non abbiamo mai fatto la cena degli auguri. E forse anche perché non abbiamo mai rilasciato tessere. E quella sorta di monito (“Dal 1978…non contano i numeri ma le idee”), vale per chi di AnniVerdi fa parte, ma anche per chi non ne fa parte. Su cento persone poste di fronte all’alternativa: “liscio salamelle e patatine oppure canzone d’autore?” so bene che 80 opterebbero per la prima offerta. Noi abbiamo scelto di tenerci stretti gli altri 20. Pur non avendo nulla da ridire contro il liscio ed essendo dei fans senza riserve delle salamelle e delle patatine. E questo è bene che lo sappiano coloro, soprattutto i politici, che vedono in ogni palcoscenico l’opportunità di una passerella e che se scorgono in platea qualche posto vuoto si rammaricano, non perché ciò sia la testimonianza del molto che resta da fare nei loro uffici per creare una diversa sensibilità nella cittadinanza, ma semplicemente perché quei vuoti sono potenziali voti che probabilmente non arriveranno. L’eccellenza ha un costo che a molti non va di pagare. Ecco perché, da certa televisione in poi, stiamo affondando nel pattume. Buon Natale e felice anno nuovo a tutti voi.

 
DUE PREMI, DUE GIOIELLI. MA BIELLA LO SA? "CREDO DI NO" PDF Stampa E-mail
Scritto da Anna Maria Mirante   
Giovedì 01 Dicembre 2011 17:41

Giorgio Pezzana, direttore artistico di Biella Festival Autori e Cantautori ed ideatore del premio letterario “Un libro per lo spettacolo”. Una frase per esprimere un parere su entrambe le inizitive?

Il festival dei cantautori ha visto la vittoria di un brano in dialetto piemontese che costituisce un’assoluta novità sulla quale potremo elaborare un bellissimo progetto. Il concorso letterario, che ha visto la vittoria di un ragazzo di 28 anni, rivela la trasparenza del premio.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Dicembre 2011 12:14
Leggi tutto...
 
UN LIBRO PER LO SPETTACOLO: HA VINTO FEDERICO PREMI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 30 Novembre 2011 18:16

Federico Premi, 28 anni, veronese, con il libro "Fabrizio De André, un'ombra inquieta" (edizioni Il Margine) è il vincitore dell'8a edizione del concorso letterario Biella Festival Premio "Un libro per lo spettacolo". La consegna del premio (2mila 500 euro all'autore) si svolgerà il prossimo 15 dicembre, giovedì, presso la Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Dicembre 2011 09:38
 
« InizioPrec.41424344454647Succ.Fine »

Chi è online

 55 visitatori online

BIella Festival Partners

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

feed-image Feed Entries

Ultime notizie

I più letti


Powered by Joomla!. Designed by: business web hosting idv.tw domain Valid XHTML and CSS.